16 aprile 2012

Coldiretti, è allarme prezzi nel carrello della spesa

L'aumento record dei prezzi spinto dal caro benzina e dal caro gasolio fa svuotare il carrello della spesa che evidenzia un calo del 2 per cento degli acquisti dei prodotti alimentari in quantità. E' quanto stima la Coldiretti in riferimento all'andamento dell'inflazione a marzo secondo i dati divulgati dall'Istat che evidenzia un aumento del 4,6% del carrello della spesa, il piu' alto dal 2008. Per effetto della riduzione del potere di acquisto le famiglie italiane - sottolinea la Coldiretti - hanno tagliato anche le spese alimentari che già lo scorso anno si erano ridotte dell'1,3 per cento con meno carne bovina (-0,1 per cento), pasta (-0,2 per cento) carne di maiale e salumi (-0,8 per cento), ortofrutta (-1 per cento) e addirittura meno latte fresco (-2,2 per cento).

Continua a leggere