29 luglio 2013

Caldo: Coldiretti, +30% consumo frutta e verdura

Ecco il vademecum per mantenere la freschezza della frutta e verdura acquistata.

Con l'arrivo del caldo africano sono aumentati del 30 per cento gli acquisti di frutta e verdura con l'accumulo di scorte nelle case, dove è a rischio spazzatura quasi un frutto su quattro per effetto dell'eccessiva maturazione, con perdite economiche e sprechi inutili. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti dalla quale emerge una vera impennata negli acquisti di frutta e verdura rispetto alla media giornaliera estiva sulla base dell'andamento della rete di vendita diretta degli agricoltori di Campagna Amica che ha messo a punto un vademecum con i consigli da seguire per mantenere la freschezza della frutta e verdura acquistata.
Secondo la Coldiretti, è' importante seguire alcuni piccoli accorgimenti anche tra le mura domestiche come mantenere separata la frutta e verdura che si intende consumare a breve da quella che si intende conservare più a lungo: la prima può essere messa in un portafrutta al buio eventualmente coperta da un tovagliolo e comunque lontano dai raggi del sole, mentre la seconda va posta in frigorifero, ma lontano dalle pareti refrigeranti. In ogni caso è opportuno che la frutta venga posta stesa sul contenitore per evitare ammaccature e sviluppo di marcescenze...